mercoledì 26 agosto 2009

Satira 2.0







Se c’è una cosa su cui tutti gl’italiani sono d’accordo è che nel loro paese la libertà d’informazione
sia alla Vernaccia

Lo dicono tutti sia da destra (?) che da sinistra (??)

Lo dicono i radicali ed i dc, gli ex dc e gli ex forzisti, i fascisti e gli ex fascisti, gli ex comunisti ed anche i comunisti. Se ne sono accorti anche gli stranieri!


Osa dirlo anche la stampa, oltre a qualche centinaio di Ong

Tutti d’accordo, finalmente


Il problema dell’informazione è serissimo, è un cardine della democrazia

Stiamo vivendo tempi difficilissimi per la stampa. La libertà d’espressione vera vive solo in rete oramai, sebbene anche qui pare abbia i mesi contati. C'è già stato il primo sciopero, e siamo gli unici in occidente


Il crollo delle vendite dei quotidiani viene affrontato con le sovvenzioni pubbliche. Droga! L’unico è fare informazione. Ma se fa sorridere scriverlo, figuriamoci leggerlo


Ora, due miei vispi amichetti pensano che essa sia un attimo condizionata da una persona in particolare. Ed hanno pensato di buttarla in satira. Benvenga allora


Non amo parlare di politica, sono una persona seria io. Ma di satira ne parlo eccome
Di cosa si tratta? Si parte da un sito, Berlutube

Si stampa un adesivo e lo si incolla laddove abbia un senso satirico. Poi si fotografa o filma l’opera e la si rimanda al sito. Vualà e se degna verrà pubblicata


Nasce l’UGS: User Generated Satira per una libertà 2.0
Manco a dirlo c’è anche il profilo su FB
Proviamo?

Condividi qui