giovedì 24 gennaio 2008

Usare senza consumare


Economia vuol dire creare valore. Non certo distruggerlo. Consumare vuol dire distruggere valore, è normale. Non è normale il nostro modo di consumare. Il consumo prevale sull’utilizzo. Al consumo segue la distruzione fisica del prodotto, cioè antieconomia.
Il problema è urgentissimo, ma la spensieratezza con la quale continuiamo a consumare preoccupa seriamente.
Poi si dice che siamo in crisi. Ma va?
Due atteggiamenti possono essere utili: noleggio in primis.
Fantastico, utilizzo e se non mi serve più restituisco anziché buttare. Di una banalità disarmante, di un’utilità ovvia. Per l’auto siamo abituati, ma nascono nuove offerte. A Milano il car sharing comincia a funzionare. Ma si arriva al noleggio delle borse di lusso! Una scemenza? E perché? Pensate solo allo spazio recuperato negli armadi!

Oppure il riciclaggio: i mercati dell’usato, troppo spesso percepiti come luoghi da straccioni o diversivi per chic, è bene che vadano adeguatamente rivalutati. Ottimi, per sbarazzarsi di buoni ma inutili oggetti.

Internet come al solito evidenzia importanti soluzioni. La più famosa è ebay, ma esiste un mare di mercati diversi con filosofie interessanti. Mercatinousato.info è interessante per le riflessioni, da non confondere con Mercatinousato.com che è non solo un sito, ma un negozio reale diffuso in tutta Italia.


Crescono poi i siti dedicati al baratto, altra cosa che non mi dispiace affatto.. ricorda i tempi delle figurine. Ma non è cosa meno seria! Tanti altri normali siti o blog gli dedicano uno spazio, o alla vendita di beni inutilizzati.

Sono inoltre atteggiamenti che permettono flessibilità, arma affilata a nostra disposizione per adeguarci ai continui cambiamenti del comportamenti sia dei clienti, che della concorrenza. Credo che tornerò sull’argomento. Merita un approfondimento.

5 commenti:

sribonex ha detto...

c'è anche un'altra maniera date un'occhiata a questo sito:
http://ri-creazione.libero.it/

Marketing e Formazione ha detto...

Grazie Sribonex, ottima segnalazione. Credo che blog come quello saranno in breve tempo sempre più importanti. Teniamoli d'occhio.

fabry.scatena ha detto...

L'articolo mi ha riportato agli studi di Antropologia Economica e alla possibilità di riatualizzare forme arcaiche di scambio economico e sociale sfruttando la Rete.

Fabrizio di Roma

Marketing e Formazione ha detto...

L'argomento stuzzica. Il vantaggio è duplice. Basta spazzatura. Scambio di beni collaudati e relazione personale. Antropologia Economica... Non sapevo della materia. Grazie Fabri

Marketing e Formazione ha detto...

... ed anzi, guardate questo spot. Cambieremo mentalità?
http://www.legambiente.eu/associazione/video/200801_globalWarming/index.php

Condividi qui