martedì 8 gennaio 2008

Cos’è la Multicanalità?





Fino a che punto possono convivere oggi, nella promozione dei prodotti di un'azienda, i diversi canali comunicativi quali tv, radio, stampa, siti internet, newsletter, call center, affissioni, volantini, sms?
"La Multicanalità paga allo scaffale?”
Si possono affiancare diversi mezzi per creare delle sinergie nella comunicazione, oppure utilizzarli insieme è un inutile spreco di risorse per l'azienda?

E’ una domanda importantissima questa, alla quale ha provato a dare una risposta l’ Osservatorio Multicanalità 2007” con una ricerca condotta dalla School of Management del Politecnico di Milano, Nielsen, Nielsen Online e Connexia su 7000 individui del panel Nielsen.
L’obiettivo era misurare l’ “uso sincronizzato dei media” per capire in quali casi essi siano efficaci e quali canali siano più adatti alle varie tipologie di consumatori.

E' emerso che in Italia i consumatori sono sempre più “
multicanali”, e non si parla solo di giovani o dei navigatori della rete, ma di una caratteristica trasversale alle diverse fasce d’età e aree geografiche.
Il 54% degli italiani dai 14 anni in su è infatti propenso alla multicanalità, ed utilizza più fonti informative (tv, stampa, radio, volantini, contatti con il punto vendita, call center, siti internet, forum, sms, mms etc…) durante il processo d’acquisto.
Ovviamente, non tutti i "multicanali" utilizzano internet, e ci sono delle differenze notevoli all’interno del gruppo in questione, ed anzi, lo studio evidenzia le preferenze per ciascun "canale" in base ai target, e suggerisce mezzi e strategie su cui puntare.

Consulta i risultati di questa ricerca, dicci cosa ne pensi e quanto ti sarà d'aiuto.

1 commento:

CresceNet ha detto...

Hello. This post is likeable, and your blog is very interesting, congratulations :-). I will add in my blogroll =). If possible gives a last there on my site, it is about the CresceNet, I hope you enjoy. The address is http://www.provedorcrescenet.com . A hug.

Condividi qui