sabato 29 dicembre 2007

L'uomo dell'anno


Dopo Time anche ilriccio si assume l’onere di scegliere, tra le persone più significative del suo mondo quale sia stata la più importante dell’anno.

L’impegno è gravoso, quindi lo si farà spesso

Dopo un’attenta analisi la scelta è caduta su

Carlo Passino.

Grande uomo e notaio che non esercita più la professione da più di due anni, e se ne sente tantissimo l’assenza: questo è un vero indizio di autorevolezza.

Autorevole infatti, mai autoritario, ha saputo accompagnare la formale evoluzione del suo paese con rigore, luce, e competente ironia. Non è mai sceso in politica.

Mi fa piacere ricordare l’importanza di personalità come questa che, realmente, hanno adempiuto.

Ogni bene.

1 commento:

Laura ha detto...

Ognuno di noi, nel suo piccolo, è un pò l'uomo o la donna dell'anno! Anche tu lo sei! Con questo bel blog, con il nuovo sito, con il libro che spero di leggere prestissimo, con tutte le tue idee!

Buon Anno nuovo! Di cuore!
E grazie per il tuo passaggio da me. E' stata una sorpresa che mi ha fatto molto piacere.

Condividi qui