giovedì 20 dicembre 2007

Il bostro è nostro



Un matto si aggira per gli spazi… tra Oristano, Amsterdam e Dubai!!!

Bostro il maratoneta sfida l’apatia e lo scoramento con il proprio messaggio. Message, infatti, è la missione che si è data: non è che mi sia molto chiara, a dire il vero, ma si intuisce che dietro c’è un’idea forte e molto, molto interessante: avete un bel prodotto? Può essere un’opera d’arte? Allora contatta Bostro (Andrea Mulas, ma questo poco importa) e fidati ciecamente.

Il messaggio che lui manda è questo: fiducia e collaborazione. Lo stanno aiutando un sacco di persone, senza chiedere nulla in cambio. L’altro giorno ha presentato l’idea: applausi ed entusiasmo, non si capiva da dove venissero fuori.

Artisti, artigiani, genietti e non genietti, unitevi!

Contattatelo messagexxx@tiscali.it.

7 commenti:

Anonimo ha detto...

ciao,
sono andato a vedere la mostra di Mulas è posso fare un commento:
non ho capito niente...sinceramente ho notato tante motivazioni ma non ho capito per che cosa...mi piacerebbe sapere se potete rispondermi.
Comunque, che dire .....un elogio a chi cerca di non far capire niente e meglio che il niente e farlo capire bene...!!!!!
Anche questo e Marketing o no?

Marketing e Formazione ha detto...

Ottimo. Lasciamo stare se è marketing oppure no. la migliore musica al primo ascolto può lasiare disorientati. E' la stessa sensazione che ho provato anch'io, ma mi piace sentire musica nuova. Quella tradizionalmente sentita alla fine mi ha caramellato: quel dolce far niente... Oristanese cient pe'ccient.
L'idea è di raggruppare persone che portino idee, quindi raggruppare idee da portare in giro. Non servono grandi idee. Basta che siano belle. E' difficile spiegare.....

Andrea Mulas message xxx ha detto...

" Il Message pensiero è quello di far crescere quello che non c'è..... forse a qualcuno le cose possono andar bene pure così.... ma, per fortuna, c'è qualcuno che vuol condividere e comunicare quello che ha dentro.... quello per cui si sente vivo, quello che lo fa sentire unico....e che aspetta il proprio momento parlare.... per partecipare il proprio "Message" ....
Io vorrei essere il portavoce di tutti questi messaggi e tramite la mia passione per la corsa, mi propongo di facilitare questa comunicazione, portando ciascun messaggio nelle mie tappe in giro per il mondo. Ho iniziato ad Amsterdam per poi proseguire per Dubai. Ogni mia competizione sarà un'occasione di diffusione del pensiero di tutti coloro che intendono esprimersi attraverso l'arte la cultura e ogni altra forma di comunicazione"

Anonimo ha detto...

mi spiegate che vuol dire far crescere quello che non c'è...io sinceramente non riesco a capire il pensiero che questo ragazzo vuole esprimere..Vi prego fatemi capire il significato di questa operazione....giuro non riesco a capire!!!!!!
E' un insieme di confusione riunita al meglio....Se corre per divertirsi ok mi sta' bene, ma che altro vuole da tutto cio'?
Si parla di condividere cio' che ha dentro, ma non si sa che ha dentro, di partecipare al "message" ma non si sa qual'è il message.
Ma questa non è comunicazione.
Scusate mi date una mano?
E' una pubblicita' occulta?
Chiedo risposta grazie

IlRiccio ha detto...

Ciao anonimo. Domanda ben legittima: come già detto prima il messaggio del Bostro non è del tutto chiaro.
Il Bostro è un mezzo, non un contenuto: è un portavoce, ruolo umile e delicato, e se ne accolla la responsabilità. Gratis, beninteso. E' matto? Forse, ma matto non vuol dire nulla. Bostro serve a trasmettere il messaggio, dal contenuto artistico, che un oristanese voglia trasmettere. Egli (e sottolineo Egli) si fa quindi mezzo per diffondere l'arte oristanese là dove ci sia una maratona. E' un'operazione stramba, molto. Mi piace per questo. Che non si capisca nulla poi... prova a chiedere direttamente a lui, la mail è messagexxx@tiscali.it, penso possa essere più esaustivo di me. Condividere il message vuol dire che in parte è suo, in parte di un altro. Bisogna vedere che messaggio l'altro vuol trasmettere.
Se sono stato chiaro allora c'è un errore...
Grazie della visita

Michela Murgia ha detto...

L'idea è semplicemente geniale, e personalmente non faccio nessuna fatica a capirne il senso. Avrei necessità di contattare Andrea per intervistarlo. Come posso fare? Grazie!

Il Riccio ha detto...

Ciao Michela. l'intervista mi sembra la via migliore per fargli spiegare meglio il senso del "suo" progetto. La mail ufficiale del Bostro è:

messagexxx@tiscali.it

ma, conoscendolo, non saprà neanche come si apre la posta. Manda una mail a me - info@marketingeformazione.it - e ti faccio avere i suoi riferimenti

Grazie della visita, a risentirci

Condividi qui