giovedì 6 dicembre 2007

Amare un prodotto?



Amare un prodotto?


Non diciamo sciocchezze, amare un prodotto… Eppure molti prodotti io li amo!
Vuoi vedere che è possibile?

Kevin Roberts nel suo libro Lovemarks analizza bene questo processo:

e dice che verso i prodotti possiamo avere due tipi di sentimento positivo: Amore e rispetto.

Che differenza c’è? Il rispetto è quel sentimento verso i prodotti “potenti”: i brand cioè le marche come Microsoft, Nestlè, o altri… Li rispettiamo perché sono necessari, son quasi monopolisti, non possiamo tradirli, ma certo non li amiamo. Abbiamo quasi paura di loro.

L’amore è quello verso prodotti che ci piacciono da matti, ci fanno innamorare ma dopo poco tempo quel grande fuoco passa e non rimane nulla. I prodotto di moda passeggera: ricordate il Cubo di Rubrik? Sedotto, e abbandonato. Tradito.

Ci son prodotti che non amiamo e non rispettiamo. Si chiamano commodities, e li compriamo dove e quando ci viene comodo, li usiamo e li abbandoniamo, senza neanche sapere il loro nome. I prodotti-prostituta. Benzina, caramelle e altro, non chiedetemi la marca.

Poi ci sono i Lovemarks. Quei prodotti che amiamo veramente, ci piacciono da impazzire, e che non li tradiamo mai. Se hanno un difetto non li sputtaniamo, ma avvertiamo il commerciante o il produttore dell’errore, e magari lo aiutiamo a correggerlo. Vi capita? A me sì, per esempio col mio ristorante preferito. Oppure Persol, o il Bacio Perugina, molti adorano la Playstation. Voi niente?

Dobbiamo trasformare i nostri prodotti in Lovemarks. Come? Nel libro è spiegato amorevolmente bene. C'è anche il sito, http://www.lovemarks.com/.

Tornerò comunque sull’argomento.

Con amore, e con rispetto.

2 commenti:

Andrea, Oristano ha detto...

Sarebbe interessante fare un sondaggio per capire quali sono i prodotti italiani più amati in assoluto. Secondo me la 500 è in testa!

Marketing e Formazione ha detto...

Sì, Oristano, é possibile. La vecchia 500 ha tutte le caratteristiche del Lovemark, pur essendo figlia di una delle marche meno amate in Italia. Però, amore e fedeltà contraddistinguono il "proprietario" della mitica. Il sondaggio è un'idea curiosa. Vedo, tecnicamente, come si può fare.

Condividi qui